Salta la barra  Home  Didattica  Rete delle scuole superiori di Prato per la didattica della Storia Contemporanea






Rete delle scuole superiori di Prato per la didattica della Storia Contemporanea



Protocollo d'intesa fra gli istituti secondari di II grado della Provincia di Prato, il CSA di Prato, il Museo della Deportazione di Figline di Prato



I Dirigenti scolastici degli istituti Livi, Copernico, Cicognini-Rodari, Dagomari, Gramsci Keynes, Datini, Marconi, ISA di Montemurlo, Convitto Cicognini, Buzzi, il dirigente del CSA di Prato, il dirigente del servizio Biblioteca ed opportunità formative, responsabile del Museo della Deportazione di Figline di Prato

premesso che

da diversi anni, nell'ambito dell'ampliamento dell'offerta formativa delle Istituzioni scolastiche di II grado del territorio pratese, si sono realizzate iniziative volte all'approfondimento della storia contemporanea e con il coordinamento del CSA (oggi, Ufficio Scolastico Provinciale);

visto che

dall'anno scolastico 2003/2004 si è costituito presso il CSA di Prato un coordinamento provinciale per la didattica della storia del 900 formato da docenti del Liceo Livi, Copernico, Cicognini-Rodari, IT Dagomari, Gramsci-Keynes, IP Datini e Marconi, ISA di Montemurlo, Convitto Cicognini per la realizzazione di percorsi comuni di ricerca didattica, sperimentazione e documentazione;

viste

le finalità didattiche di supporto e formazione proprie del Museo e Centro di Documentazione della Deportazione e Resistenza di Figline di Prato;

rilevata la necessità

di supportare a livello provinciale l'azione di formazione e innovazione didattico-metodologica dei docenti di storia contemporanea dei singoli istituti in un'ottica di consolidamento nelle giovani generazioni della memoria storica;

dato atto che

un'azione coordinata tra le istituzioni scolastiche del territorio può meglio indirizzare le proprie competenze e risorse a sostegno di un progetto condiviso e finalizzato a promuovere la conoscenza della memoria storica nelle giovani generazioni come base per la costruzione di percorsi educativi fondati sulla pace e sulla cittadinanza attiva e consapevole;

visto l'Art.21 della Legge Delega 59/1997

per la realizzazione dell'ampliamento dell'offerta formativa delle Istituzioni scolastiche sia singolarmente sia consociate;

ai sensi dell'Art.7 del D.P.R. 275/1999 sulle reti di scuole


i sottoscritti


CONVENGONO E STIPULANO QUANTO SEGUE:


1. è istituita la Rete delle scuole secondarie di II grado della Provincia di Prato per la didattica della storia contemporanea con l'obiettivo di:


. favorire la formazione dei docenti, la ricerca metodologica e l'innovazione didattica
. favorire scambi di informazione, esperienze comuni, materiali didattici di documentazione
. favorire e sostenere progetti volti agli studenti delle scuole consorziate che privilegino una metodologia laboratoriale all'interno della quale il territorio è visto come osservatorio privilegiato per sviluppare la conoscenza e la riflessione storica
Le istituzioni scolastiche aderenti alla rete si impegnano a realizzare i progetti che prevedono l'acquisizione di sussidi, la ricerca di documenti specifici e anche attività di consulenza di esperti nel settore storico - culturale preso in considerazione.

Ogni istituzione scolastica aderente:

a. Sviluppa azioni progettuali mirate, all'interno delle proprie scuole/corsi nell'ambito dell'uso delle proprie risorse disponibili e di quelle aggiuntive reperite dalla Rete
b. Redige al termine dell'anno scolastico specifica relazione inerente alle azioni progettuali realizzate
c. Gestisce autonomamente e valorizza, anche sul piano economico, il monte ore utilizzato dai singoli partecipanti

Il Museo della Deportazione di Figline di Prato, individuato quale soggetto utile a far parte, con compiti di consulenza, della Rete delle scuole secondarie di II grado della Provincia di Prato per la didattica della storia contemporanea, si rende disponibile:
a. alla promozione di visite guidate al Museo e ai laboratori didattici del Centro di documentazione, nonché ad iniziative culturali di carattere storico d'intesa con i progetti elaborati dalla Rete
b. all'utilizzo della propria struttura e dei relativi sussidi per attività laboratoriali d'intesa con i progetti elaborati dalla Rete c. all'organizzazione di iniziative e corsi di aggiornamento d'intesa con le istituzioni scolastiche aderenti alla rete
d. alla progettazione di viaggi di studio, programmi di riflessione culturale e divulgazione storica sui temi di cui alla Legge 20 luglio 2000, n.221 "Istituzione del Giorno della Memoria" a supporto dei progetti elaborati dalla Rete

1. si costituisce un Comitato Tecnico Scientifico formato dai docenti referenti delle scuole consorziate, il referente del CSA (oggi Ufficio Scolastico Provinciale), il coordinatore del Museo della Deportazione di Figline di Prato. Il CTS nominerà al suo interno un coordinatore e un segretario che cureranno i rapporti con i soggetti esterni;
2. i progetti saranno co-finanziati da un insieme di risorse messe a disposizione con finalità condivise dalle scuole, dagli EE.LL. e da quei soggetti - enti, associazioni, imprese, agenzie - accomunate dagli stessi intenti volti alla realizzazione degli obiettivi previsti dal presente protocollo;
3. si individua l'Istituto Liceo Scientifico Copernico quale Istituto capofila per la gestione dei progetti della Rete e per la realizzazione, in partenariato con altri soggetti, di iniziative afferenti la didattica della storia contemporanea.



Prato, 16 giugno 2006


Nel documento seguono le firme di tutti i referenti delle istituzioni scolastiche e culturali che hanno condiviso questo progetto.




Data ultimo aggiornamento 1/7/2009
(286290 letture)



Via di Cantagallo, 250 - 59100 Prato (Loc. Figline), Tel. + 39 0574-470728, Tel e fax +39 0574-461655