Salta la barra  Home  Gemellaggio  Il patto di gemellaggio






Il patto di gemellaggio

Sfilata delegati del gemellaggio
Il 27 settembre 1987, nel Salone Consiliare del Comune di Prato, veniva siglato il patto di gemellaggio tra la città toscana, che nel marzo 1944 aveva visto tanti suoi cittadini strappati alle proprie famiglie dai nazifascisti a seguito dello sciopero generale, e la cittadina austriaca di Ebensee, nel cui lager si compì il martirio della maggior parte dei pratesi deportati.
Un gemellaggio - controfirmato nel maggio 1988 ad Ebensee - fortemente voluto da alcuni dei pochi sopravvissuti per far sì che le due comunità potessero compiere insieme un percorso di memoria in nome della pace, della fratellanza tra i popoli, del rispetto dei diritti dell'uomo, della giustizia e della solidarietà.

Grazie al gemellaggio si sono sviluppate tante iniziative e progetti comuni che coinvolgono numerose realtà di Prato e di Ebensee a partire dai giovani, all'insegna dell'imperativo morale di non dimenticare, di conoscere ciò di cui l'uomo è stato capace.


Data ultimo aggiornamento 28/11/2012
(306465 letture)



Via di Cantagallo, 250 - 59100 Prato (Loc. Figline), Tel. + 39 0574-470728, Tel e fax +39 0574-461655